Il locale lo fa il padrone

Proseguiamo il nostro viaggio attraverso gli episodi di “Cucine da incubo”.
Ristorante Vita Nova
Ristorante Vita Nova. Foto via tvblog.it

Qui vediamo lo chef Antonino Cannavacciuolo alle prese con il ristorante  Vita Nova di Padova, poi chiamato Terzo Tempo durante la trasmissione.

Il mio commento 

Eh si!, ecco il caso eclatante di ciò che mio padre un giorno mi disse parlando di un suo conoscente che stava fallendo:   “Il locale lo fa il padrone”.

Questo ristorante rappresenta proprio la trasandatezza sia del ristoratore sia del suo ristorante, che a cascata ripercuote su tutta l’equipe di lavoro.

Avere un’attività significa responsabilità e rispetto per se stessi, per l’ambiente, per il personale e per i clienti.

Mai dare anche solo un piccolo spazio alla svogliatezza e alla negligenza, perché porterebbero in breve tempo  l’attività alla chiusura. 

Mettere il cartello “chiuso” non comunica solo chiusura e basta;  per il proprietario significa perdita, debiti, depressione, sentimenti di  incapacità, fallimento, umiliazione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *