Noi e gli altri animali. Esseri viventi, non prodotti in vendita!

E’ l’ultimo provvedimento della serie, e arriva pure questo da Oltreoceano.

In California non sarà più possibile comprare animali ‘di razza’ nei negozi

La legge, che entrerà in vigore nello stato della California nel gennaio 2019, vieta, ai negozi di animali, di vendere gatti, cani e conigli, che non provengano da rifugi o gruppi di soccorso per animali.

Un provvedimento che però non impedirà agli allevatori di vendere animali direttamente ai clienti; chi desidera acquistare un animale da un allevatore potrà ancora farlo, ma non tramite un negozio di animali al dettaglio.

Nel nostro paese, una fotografia del pianeta pet è quella scattata da Eurispes nel Rapporto Italia 2017.

Il 33% degli italiani ha almeno un animale domestico (-10% rispetto al 2016); le nostre case ospitano soprattutto cani (62%) e gatti (40,8%).

Tra coloro che posseggono un animale, il 34,4% lo ha acquistato in un negozio mentre il 22,1% lo ha preso in un canile (e simili), il 30,4% ha adottato un animale abbandonato e il 31,3% lo ha ricevuto in regalo.

Quasi l’80% di chi ha un animale non spende più di 50 euro mensili per il proprio pet (+6,4% rispetto al 2016). A causa delle ristrettezze economiche, il 17,3% di chi ha un animale ha rinunciato alle cure mediche o agli interventi chirurgici costosi mentre il 15,4% ha ridotto la spesa per i medicinali. Il 25% ha ridotto le visite veterinarie e il 39% ha acquistato cibo meno costoso. Oltre il 41% ha rinunciato a prendere altri animali in casa.

Il commento di Clara

Mi dispiace dire che non sono in accordo con la vendita di alcun animale, non sono merce che va un tanto al peso. E quindi  sono d’accordo con i provvedimenti che ne vietano il commercio nei negozi al dettaglio.

Trovo che tutti gli animali dovrebbero appartenere alla vita, alla libertà di scegliere e/o di essere scelti da una persona che li ama. Anche loro hanno diritto alla loro dignità!

Quando passo davanti ad un negozio di animali e vedo in gabbia queste creature indifese e impaurite provo una grande pena per l’essere umano pensando quanto siamo caduti in basso, e nello stesso tempo provo un grande amore per quelle bestiole che mi guardano con occhi misericordiosi e colmi di tristezza.

.

Con amore a tutti gli esseri viventi,

Clara


Ti suggerisco di leggere…


Immagine in evidenza: via altreinfo.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *