Tutto serve a migliorarsi

Proseguiamo il nostro viaggio attraverso gli episodi di “Cucine da incubo”.
Mangiarte di Roma
Vecchia Stazione di Rocca di Papa (RM). Foto via davidemaggio.it


Qui vediamo lo chef Antonino Cannavacciuolo alle prese con il ristorante Vecchia Stazione di Rocca di Papa (RM).

Il ristorante a conduzione familiare ha bisogno dell’aiuto dello chef stellato per superare un momento di stallo e un calo di popolarità che sta demoralizzando lo staff.

Il mio commento 

A commento di questo episodio, ti propongo uno dei decreti che fanno parte del Prontuario del successo, presto disponibile in versione ebook per chiunque sia interessato a padroneggiare gli ingredienti del Pilastro anti-crisi. 

Eccolo.

Il venditore e l’attitudine

Tutto serve a migliorarsi

La stanchezza provocata dall’impegno quotidiano, i pensieri, gli imprevisti… Tutto questo, se affrontato come un’opportunità per sperimentare se stessi, diventa uno strumento di crescita personale e professionale.

Metti gioia nel tuo operare. Accogli  il cliente con il sorriso, ed avrai già un ottimo biglietto da visita.

Il pensiero positivo modifica la vita, migliora il quotidiano, porta soluzioni, agevola il flusso della clientela.

Fare un mestiere che piace (e dimostrarlo) porta con sé l’amore, la passione, la costanza e la voglia di veder crescere l’attività. E’ come veder crescere un “bimbo”, dedicandogli tempo e attenzione.

Il buon commerciante ama il suo lavoro, che fa emergere in lui il proprio potenziale carismatico, il quale attira, consapevolmente o inconsapevolmente, sempre più clientela.

Decreto #6:

Metti il sorriso sul tuo negozio e la tua cassa canterà!

Clara

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *