Un metodo infallibile per perdere i clienti

Questo pomeriggio ho incontrato un’amica, ora ti racconto cosa le è capitato.

Un bel locale, tristemente vuoto… Photo by Sarah Götze on Unsplash

Lei e la sua amica ogni mattina vanno a fare la camminata al mare, e uno dei loro crucci è di non poter bere un buon caffè fra tutti i bar situati sulla passeggiata a mare. A suo dire, non solo non riesce  a trovare  un buon caffè, ma anche le stoviglie sono di pessimo gusto per non parlare poi delle brioche surgelate e dei biscotti di scarsa qualità.

Il bello però doveva ancora arrivare. Ed è arrivato stamani, quando è andata in un bar ristorante sul mare. Un posto davvero stupendo,  te lo posso assicurare io stessa. Erano le 9,30, e appena affacciate all’ingresso il proprietario esclama bruscamente “Ma non è ancora aperto!“.
Loro, gentilmente, hanno chiesto se potevano almeno sedersi.
Dopo essersi sedute ed aver ammirato il panorama, ecco il titolare che va al loro tavolo per prendere l’ordine brontolando: “Siete state fortunate che c’era il garzone che aveva fatto le pulizie, altrimenti non vi avrei fatto entrare!“.
Puoi ben immaginarlo… Loro ci sono rimaste molto male ed hanno deciso di non metterci più piede né come bar né come ristorante.
 

Ecco un buon metodo per perdere da subito i clienti.

 
Mio padre mi diceva sempre: “Ricorda Clara, che per fare un cliente e mantenerlo ci vogliono anni di lavoro su di te e gentilezza su di lui, ma basta una piccola mancanza ed ecco fatto in un secondo lo hai perso, e quando perdi un cliente ne perdi dieci“.
 
Pensando a queste parole,  quel proprietario ne ha persi almeno venti. Le due amiche hanno famiglia con figli adulti e con nipoti; dieci persone ognuna sono presto fatte, se poi  si aggiungono i loro amici il numero sale in fretta. Ma scende anche in fretta, in termini di clienti persi per quel bel locale sul lungo mare della mia città.
 
Il fatto è che quel Commerciante, oltre a farsi pagare bene (sì, i prezzi sono alti…) crede di potersi permettere di essere arrogante e presuntuoso.

Sappi Clara che una scala prima la sali e poi la devi scendere

mi disse qualcuno un giorno.

L’importante è come restare in alto e per quanto tempo.

Buona passeggiata panoramica,
Clara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *